Messori BESPOKE #14 | Parte 1 Cut to Fit You: il tessuto Principe di Galles

Gianmarco Messori, nell'appuntamento numero 14 sulla sartoria su misura, ci descrive la storia e le caratteristiche del tessuto Principe di Galles.

Di seguito potrete consultare il parlato del video:

 Quando si parla di Principe di Galles,si fa riferimento al Duca di Windsor, Edoardo VIII di Inghilterra

 Un uomo che, nella moda, amava sperimentare. Ciak, si gira!

 Il Principe di Galles prende il nome dalla Sassonia

 E dal nonno del principe, che usava questo motivo per i suoi abiti sportivi

 Ma è stato lo stile eccentrico del nipote a renderlo uno dei tessuti più indossati dal pubblico maschile

 Le sue idee d' avanguardia, sono diventate pietre miliari della moda uomo

 La dinnerjacket, lo smoking blu, il doppiopetto con collo a scialle e la camicia da smoking?

 Tutto merito suo

 È un tessuto morbido e flessibile, il dritto è uguale al rovescio ed è realizzato con una lana di peso medio per costruire abiti solo da  giorno

 Ma i quadri che ne compongono il motivo, cosa devono avere per essere definiti veramente reali?

 Devono creare un pied – de – poule nell'intreccio della geometria, è questa la caratteristica che lo rende un vero principe

 Fai attenzione a non confonderlo con il Clan, così chiamato perché inizialmente era indossato dagli uomini scozzesi, che, seppure  abbia anch'esso un effetto diagonale, è privo del dettaglio particolare che fa la differenza

 E anche se il Principe di Galles dona eleganza e prestigio… 

 Ci sono situazioni in cui è preferibile scegliere altro

 Vuoi sapere quando? Te lo dico tra un paio di settimane
Sigla.com - Internet Partner