Messori BESPOKE #14 | Parte 2 Cut to Fit You: il tessuto Principe di Galles

Gianmarco Messori, nell'appuntamento numero 14 | Parte 2 sulla sartoria su misura, ci suggerisce come indossare un abito in tessuto Principe di Galles.

Di seguito potrete consultare il parlato del video:

 La volta scorsa ti ho parlato del principe di Galles

 Ma non ti ho ancora detto quali sono le situazioni più adatte per indossarlo, Ciak si gira!

 Sarà anche un principe, ma non è considerato un abito formale

 Non è adatto per un matrimonio

 Non è adatto per ritirare premi importanti

 È una proposta sportiva da giorno da indossare non oltre le 18

 Puoi sceglierlo per andare in ufficio, se l'etichetta dell'azienda per cui lavori lo consente

 Abbinandolo a un paio di scarpe scamosciate e a una cravatta, anche se non è necessaria

 Ma sempre moderando la frequenza, perché difficilmente passa inosservato

 Un abito in principe di Galles realizzato in sartoria, comprende tre pezzi: pantaloni, giacca

 E anche gilet, che gli dà un tono più solenne

 Le nuance del tessuto hanno un ruolo fondamentale

 Nelle versioni più classiche, come beige e marrone, puoi giocare con gli accessori

 Ma stai alla larga dalla cintura e scegli sempre le bretelle

 Che devono essere rigorosamente a tinta unita o a micro fantasia

 Qualcuno ama aggiungere  le Sneakers… Io non le metterei...

 Se proprio vuoi sdrammatizzare, spezza il completo:

 Metti la giacca con un paio di jeans

 Oppure sostituisci la camicia con una t-shirt scollo a V.

 Queste sono alternative che mi piacciono. 

 La prossima volta ti parlerò del gessato

 Un simbolo di potere per uomini d'affari, continuate a seguirmi!
Sigla.com - Internet Partner