Messori BESPOKE #3 | Cut To Fit You: l’abito smoking


Primo dei quattro video dedicati agli abiti maschili per eccellenza e cioè, il tight, il demi tight, il frac e lo smoking. In questo primo video il sarto Gianmarco Messori descrive l’abito smoking offrendo consigli di stile e di abbinamento dell’abito.

Di seguito potrete consultare il parlato del video:

  • Ciao, uno come me potrebbe non parlare degli abiti da cerimonia?

    Gli abiti maschili per eccellenza sono 4: tight, demi tight, frac e smoking e oggi parleremo di questo.

    Ciak si gira

    Il termine "smoking" deriva dall'inglese smoking jacket. In origine, era infatti un abito indossato dagli uomini nelle stanze per fumatori con lo scopo di proteggere l'abito dall'odore di tabacco.

    Oggi è l'abito più esclusivo, da indossare solamente dopo le 18. Ed è anche la mise d'ordinanza per una capatina al casinò. È molto in voga negli Stati Uniti, ma in Italia non è molto usato. Specie se si tratta di un matrimonio, in questo caso non è assolutamente ammesso.

    Giamma, devi ancora finirmi l'orlo, guarda che domani mi sposo!

    Beh, a volte qualcuno insiste così tanto che…

    Non accontentarlo è praticamente impossibile.

    La giacca è monopetto con un unico bottone e di regola deve sempre essere chiusa. Le sue particolarità sono i revers in satin di seta, sia classici che a lancia, a me piace molto lo scialle.

    E non deve mai avere tasche applicate di tipo sportivo. Il colore tradizionale è il nero e l'unica variante possibile è quella blu midnight sdoganato dal Duca di Windsor I pantaloni sono senza risvolto, dovrebbero avere una banda sottile di raso lungo il fianco esterno, ma a me piace poco, meglio liscio con fascione in raso e senza passanti per evitare la fusciacca da cameriere, da indossare con un paio di bretelle in seta. La camicia è bianca, di cotone o in seta e i polsi sono da gemelli e la parte centrale ha un'elegante plissettatura. I bottoni possono essere in madreperla o, come in questo caso, a gioiello Il colletto deve avere le alette rovesciate e deve accogliere il papillon: l'elemento fondamentale dello smoking, nero per la tradizione, a fantasia per indossarlo con nonchalance.

    E quando si scioglie non fa un po' James Bond?

    Per renderlo estremamente chic può abbinarlo a una sciarpa di seta bianca.

    E passiamo agli accessori: la scarpa da smoking non dave mai essere stringata, l'ideale è la pumps in vernice con fiocco di seta. Il fazzoletto da taschino può essere piegato, oppure a sbuffo. 

    A chi lo consiglio?

    In realtà lo smoking si adatta ad ogni fisicità, siccome la giacca rimane chiusa, nasconde anche la pancia Eventualmente...

    E se lo smoking non è il tuo genere, hai altri abiti su cui poter contare.

    Te ne parlo nella prossima puntata.

    Ah, dimenticavo, al prossimo Festival del Cinema Johnny lo vesto io!
Sigla.com - Internet Partner